Programma di Sviluppo Rurale
Puglia 2007-2013

Menu
Programma di Sviluppo Rurale
Condividi Condividici su:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Plus Condividi su LinkedIn
PSR Puglia 2014-2020
NEWSFeed RSS
  • Asse 1
    13/12/2017 09:51

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 207 del 07/12/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta FIGORA S.R.L. - Fascicolo n. 1017

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    07/12/2017 15:03

    DETERMINAZIONE DELL'AUTORITA' DI GESTIONE PSR 2014-2020 n. 277 del 06/12/2017 - Misure 121, 122, 123 e 125 del PSR 2007/2013 e delle Sottomisure 4.1, 8.6, 4.2 e 4.3 del PSR 2014/2020 - Ulteriori disposizioni relative al termine per la conclusione degli interventi

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    07/12/2017 00:00

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 206 del 06/12/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta CANTORE ANDREA - Fascicolo n. 741

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    29/11/2017 00:00

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 201 del 24/11/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta SOCIETA' AGRICOLA PALATELLA S.S. DI SAURINO DAVIDE A. & GIANLUCA Fascicolo n. 926

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    29/11/2017 00:00

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 200 del 24/11/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta AGRICOLA POSTA UCCELLO S.R.L. - Fascicolo n. 1010

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    17/11/2017 00:00

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 198 del 16/11/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta LANANNA NICOLA LORENZO - Fascicolo n. 1015

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    17/11/2017 00:00

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 194 del 16/11/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta SPINELLI TOMMASO - Fascicolo n. 1917

  • Continua a leggere >
  • Asse 1
    17/11/2017 00:00

    DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PSR 2007-2013 n. 197 del 16/11/2017 - Misura 121 - Revoca degli aiuti concessi alla ditta LAPADULA STEFANO - Fascicolo n. 1026

  • Continua a leggere >
AVVISI PMA
  • Comunicato Xylella - Alle Amministrazioni Comunali

    Si comunica che nel periodo dal 10.10.2017 al 31.10.2017 le aziende che hanno presentato istanza telematica o cartacea, quest'ultima per il tramite delle amministrazioni comunali, ai sensi del D. L.gvo 102/2004 per la Xylella, devono immettere, nel medesimo portale, e con riferimento all'azienda richiedente, i dati relativi alla PLV ex ante e alla PLV ex post. Per l'inoltro di tali dati le aziende possono avvalersi di tecnici abilitati o dei CAA, previo delega. Si sottolinea che il termine del 31.10.2017 è perentorio e che alle ore 12,00 del 31.10.2017 il portale sarà chiuso e conseguentemente le istanze non complete saranno ritenute rinunciatarie dei benefici. Pertanto, si invitano codeste Amministrazioni a dare ampia diffusione di quanto innanzi detto, al fine di consentire, alle aziende richiedenti, il completamento dell'iter di richiesta nei termini temporali previsti.
  • Comunicato Xylella

    Sono circa 1650 le imprese agricole salentine che hanno fatto domanda per richiedere risarcimenti dei danni causati da Xylella fastidiosa, come da decreto legislativo 102/2004. E’ il dato raccolto al termine della lunga fase d’inserimento, da parte dei Comuni e dei tecnici abilitati, dei dati relativi alle istanze presentate, incrociati con i relativi fascicoli aziendali”. Lo rendono noto l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, e il Direttore di Dipartimento Agricoltura, Gianluca Nardone, a margine della riunione odierna con i tecnici, le organizzazioni di categoria, gli ordini e collegi professionali, nel corso della quale è stato comunicato che “da domani, 10 ottobre e fino, e non oltre, il 31 dello stesse mese, sarà possibile, sul portale dedicato, inserire gli opportuni parametri per la valutazione del danno e il calcolo della corrispettiva compensazione. Si tratta – sottolineano – di una sezione, messa a punto da Innovapuglia, che consente di gestire le istanze attraverso le previste verifiche dei fascicoli aziendali, al fine di stimare il danno e verificare la possibilità di accedere ai contributi previsti dal decreto di declaratoria dello stato di calamità in questione. Si ricorda, inoltre, che l’accesso al Fondo di solidarietà nazionale è possibile solo allorquando sia dimostrata una perdita non inferiore al 30% della Produzione Lorda Vendibile aziendale. Accertato il diritto al contributo previsto, si procederà al riparto delle somme relative, in applicazione delle norme vigenti.
    Per scaricare il Modello di Richiesta Autorizzazione per i Tecnici non ancora accreditati CLICCA QUI